Corso di qualifica per Mediatori Interculturali

Sono aperte le iscrizioni al Corso di qualifica per Mediatori Interculturali che si svolgerà tra Ottobre e Marzo presso la Speha Fresia Società Cooperativa a valere sul progetto Carry On – Avviso pubblico “realizzazione di reti per l’inclusione sociale dei migranti transitanti sul territorio della regione lazio” asse 2 – inclusione sociale lotta alla povertà – priorità di investimento 9.i – obiettivo specifico 9.1

Il Corso è rivolto a
• migranti-beneficiari di Protezione Internazionale e umanitaria, in condizione di disagio sociale;
• persone che escono dagli ex-CARA o anche dai Centri SPRAR, perché decorsi i termini dell’accoglienza, senza un concreto progetto di inserimento socio-occupazionale;
• titolari di protezione internazionale che raggiungono le città capoluogo e che non hanno ancora registrata la propria residenza;
• persone a cui è stata revocata la possibilità di domiciliazione/residenza presso una organizzazione di Terzo settore o presso la “Casa comunale”;
• cittadini stranieri accolti in Strutture non governative, o di natura privata (ad esempio subaffitto presso connazionali) o presenti in occupazioni abusive (inclusi i neomaggiorenni);
• persone in accoglienza presso Centri per Senza Dimora (Ostelli o altro tipo di alloggio) istituiti dagli Enti locali sul proprio territorio che non hanno una vocazione specifica all’assistenza e all’orientamento sociale, legale e sanitario dei cittadini stranieri migranti.

Il Corso ha una durata complessiva di 450 ore, di cui: 260 ore di aula e 190 di tirocinio. Sarebbe opportuno che chi inizierà il percorso, sia sicuro di poterlo portare a termine, si tratta di un totale di 6 mesi di attività tra aula e tirocinio.
Il corso è gratuito per gli allievi e prevede un rimborso spese di 6 euro per ogni giornata d’aula e di tirocinio effettivamente frequentati e regolarmente firmati sui registri d’aula e di stage, che potranno essere erogati anche cash.

È possibile partecipare al corso mediante la richiesta di partecipazione al colloquio di selezione e verifica dei prerequisiti richiesti telefonando al numero (+39) 06.45507650 della Sede formativa di Speha Fresia e/o inviando una e-mail all’indirizzo info@speha-fresia.it. *Per facilitare ed ampliare le possibilità di accesso dei migranti al percorso formativo si prevede di attivare un servizio preliminare di messa in trasparenza e validazione delle competenze pregresse dei richiedenti al fine di riconoscere, ove necessario, dei crediti di ammissione a coloro che pur avendo le capacità e i requisiti di conoscenza richiesti non siano in possesso del titolo di studio formale previsto (diploma di scuola secondaria superiore) o lo abbiano conseguito nel loro paese di provenienza e non venga riconosciuto nel nostro paese.

Qui puoi trovare la Locandina dove sono descritti ulteriori dettagli del Corso.