SILVER SERVICE – Senior a sostegno dell’inclusione di cittadini migranti

Sebbene vi siano notevoli differenze nei tassi di invecchiamento della popolazione da uno Stato membro all’altro, aumenti significativi dell’aspettativa di vita aggiunti al calo dei tassi di natalità assicurano che l’invecchiamento della popolazione dell’UE avanzerà rapida-mente. Mentre si prevede che la popolazione totale nell’UE aumenterà da 511 milioni nel 2016 a 520 milioni nel 2070, la popolazione in età lavorativa diminuirà significativamente da 333 milioni nel 2016 a 292 milioni nel 2070. L’invecchiamento della popolazione europea avrà anche implicazioni significative per la sua forza la-voro. Mentre si prevede che l’offerta totale di manodopera nell’Unione europea tra i 20 ei 64 anni scenderà del 9,6% tra il 2016 e il 2070 i tassi di partecipazione alla forza lavoro dovrebbero passare da 77,5% nel 2016 a 80,7% nel 2070.
Se queste previsioni demografiche sono corrette, la produzione economica europea e la competitività globale potrebbero diminuire radicalmente nei prossimi tre decenni. Sfruttare le competenze e l’esperienza di vita delle generazioni in pensione e sostenere la loro continua partecipazione attiva nella società è ora una priorità fondamentale.
Non si può negare il fatto che le economie nazionali stiano diventando sempre più dipendenti dai flussi migratori interni per affrontare la carenza di forza lavoro attuale e futura. La realtà è che l’immigrazione è diventata una parte “normale” della vita in Europa. “Bisogno di competenze in Europa – Concentrarsi sul 2020″, pubblicato dal Cedefop, delinea un obiettivo strategico dell’UE che afferma che “attrarre lavoratori da paesi ex-tra-UE dovrebbe andare di pari passo con misure per garantire la coesione sociale e la parità di trattamento”.
Il progetto SILVER SERVICE propone lo sviluppo e l’implementazione di un programma di formazione su misura progettato per il gruppo target di adulti, che comprende lavoratori anziani vicini alla pensione e pensionati di recente. Ciò includerà un curriculum di formazione e una serie di risorse didattiche appropriate per consentire la ridistribuzione del gruppo target di anziani come volontari per sostenere lo sviluppo di competenze civiche e sociali chiave all’interno delle comunità di migranti stabilite e in crescita. Il progetto propone un accordo reciprocamente vantaggioso che offre al gruppo target di senior un’opportunità di rimanere membri attivi nella società, affrontando nel contempo gli obiettivi di integrazione dei migranti in corso negli Stati membri.
Nel corso del progetto sono previsti 5 produzioni intellettuali:
IO1 – Strumento di profilazione psicografica
IO2 – Toolbox di risorse per l’apprendimento
IO3 – Ambiente di apprendimento online
IO4 – Programma di Formazione Formatori
IO5 – Programma d’introduzione alla formazione
Il progetto SILVER SERVICE si basa su due certezze che riguardano tutti gli Stati membri dell’UE, vale a dire; l’invecchiamento della popolazione e una crescente di-pendenza dall’immigrazione come potenziale pool di ta-lenti per sostenere il tessuto civile, sociale, politico ed economico dell’UE. Sebbene vi sia una notevole varianza per quanto riguarda la velocità e l’immediatezza di questi cambiamenti all’interno e tra gli Stati membri, essi stanno arrivando e avranno un impatto su tutti i paesi in un futuro non troppo lontano.